Svelata l’identità del XV Dalai Lama

Finalmente svelata l’identità del nuovo Dalai Lama ecco la foto del successore di Tenzin Gyatso alla guida del buddismo tibetano

Erano ormai mesi che gruppi di monaci tibetani scelti giravano il mondo disperati alla ricerca del  naturale successore dell’attuale Dalai Lama che da un po di tempo stava iniziando a mostrare preoccupanti segnali di demenza senile.

Tenzin Gyatso l’attuale guida spirituale del buddismo tibetano ultimamente si comportava in modo strano, russava durante le meditazioni, ascoltava cd di neomelodici napoletani, si rincoglioniva tutto il giorno guardando serie tv, fumava come un turco insomma tutta una serie di comportamenti che hanno accellarato la ricerca di un successore.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l’acquisto di un caricabatterie in un negozio di cinesi durante il suo ultimo viaggio in Italia, il gesto ha fatto scoppiare un caso nella comunità da lui rappresentata. Tutti conosciamo la vicenda che vede il popolo tibetano in perenne conflitto con la Cina.

Storia a parte, dopo quest’ennessimo episodio, la cerchia di monaci intorno a lui ha iniziato a cercare il possibile successore riuscendolo ad individuare nel lontano Perù, si tratta di un bellissimo lama di sette anni che secondo le analisi del DNA  sarebbe al 87% la reincarnazione del cugino di Avalokiteshvara dell’Infinita Compassione.

L’animale in questione, famoso nel paese per detenere il record di sputo a lunghissime distanze, si è detto onorato della scelta e ha dichiarato che di sentirsi pronto per una carica di così grande responsabilità.

Il padrone dell’animale all’inizio era un po scettico all’idea di disfarsene, alla domanda dei monaci: “Lama?” lui ha risposto “non proprio, direi piuttosto che gli voglio un gran bene” dando prova di un bassissimo quoziente intellettivo o di un umorismo di bassa lega.

Gratificato dalla possibile notorietà il padrone del lama ha concesso ai monaci di portarlo nel monastero di Koala Rimpoce Purunannu bu bu dove, dopo aver passato le visite mediche, verrà “incronato” XV Dalai Lama.

Tenzin Gyatso dopo anni alla guida della comunità potrà finalmente godersi la pensione e coronare il suo grande sogno, andare in tour con Gigi D’Alessio.